Dietro l'Angolo

Un'escapologia interattiva, di Paolo Lucchesi, 2016

Avventura testuale a hyperlink


Indice


Informazioni sul gioco

Dietro l'Angolo è un'Avventura Testuale, ovvero qualcosa che sta a metà strada tra un gioco e un racconto interattivo. Appartentente al genere del "fantasy urbano", in essa interpreterete il ruolo di un giovane laureato la cui vita — fino a ora fin troppo tranquilla e banale — verrà sconvolta di colpo.
A differenza della maggior parte delle Avventure Testuali, in Dietro l'Angolo non dovrete scrivere comandi: l'interfaccia del gioco è costituita dai link che compaiono nel testo e che vi consentiranno di interagire con il vostro alter-ego.
Nonostante il tono leggero, in questo gioco vengono descritte situazioni che lo rendono non adatto ai giocatori più giovani; indicativamente è consigliato ai maggiori di 16 anni.


Come giocare

Indicazioni generali

Dietro l'Angolo è basato su di un'interfaccia a hyperlink: l'interazione con il protagonista viene realizzata cliccando con il mouse (è usato solo il tasto sinistro) sui vari link che compaiono nel testo o sulle immagini nella colonna di destra (se abilitata).
Il gioco mostra solitamente una descrizione dell'ambiente in cui si trova il protagonista, e in questa appariranno come link gli oggetti, i luoghi e le azioni che costituiscono le possibilit&arave; a disposizione del giocatore. Generalmente se si preme il link di un oggetto, si ottiene una descrizione di quest'ultimo ed eventualmente una lista di possibili azioni relative a tale oggetto. Se invece si clicca sul nome di un luogo vicino (o di una porta, se aperta) il vostro alter-ego si sposterà - se possible - nel nuovo ambiente. In ogni caso viene generato un comando che descrive cosa fa o tenta di fare il protagonista.

Alcuni oggetti possono essere raccolti e trasportati dal protagonista della storia, in genere perché risulteranno utili altrove; l'elenco degli oggetti trasportati viene normalmente chiamato Inventario. Normalmente alcuni oggetti possono e devono essere utilizzati: quando si richiama la descrizione di un oggetto utilizzabile e posseduto dal giocatore, questo viene messo in una posizione preferenziale che andrà a cambiare le possibili azioni e la possibilità di riuscita di queste ultime. Ad esempio se il protagonista possiede un telecomando e lo utilizza, quando andremo ad agire su di una televisione avremo l'opzione di accenderla. L'oggetto utilizzato al momento viene indicato al termine nell'inventario, e rimane utilizzato fino a che non ne viene scelto uno nuovo.

Comandi particolari

La colonna laterale destra contiene elementi grafici che rendono più semplice la gestione del gioco.
In alto ci sono quattro icone che permettono di mostrare nuovamente la descrizione dell'ambiente, lasciar passare del tempo senza fare nulla, elencare gli oggetti in possesso per protagonista (l'inventario), o accedere al menù delle opzioni.
Subito sotto si trovano icone che rappresentano gli oggetti dell'inventario: tra queste gli oggetti utilizzabili sono marcati con il simbolo di una piccola chiave inglese, e l'oggetto utilizzato in quel momento è riquadrato e evidenziato. Utilizzare una di queste icone mostra la descrizione dell'oggetto e - se possibile - lo seleziona come utilizzato.
Nella parte più bassa della colonna trova posto una piccola mappa dell'area in cui si svolge il gioco in quel momento. L'ambiente dove si trova il protagonista è evidenziato, e selezionando una delle aree adiacenti permette - se possibile - di spostarsi da un luogo all'altro. Le caselle stondate rappresentano passaggi in aree differenti.
Infine i comandi per attendere (W), elencare gli oggetti (I) o ripetere la descrizione (L) si trovano normalmente anche nella riga dove apparirà l'azione eseguita dal protagonista.

Modalità solo testo

Ci sono vari motivi per cui la colonna laterale potrebbe non essere visualizzata: essa può essere disabilitata, il gioco può essere nella versione accessibile (spiegata più avanti), il sistema potrebbe non gestire la grafica, o la finestra di gioco potrebbe essere troppo piccola. In questo caso nella barra in alto apparirà, oltre al luogo attuale, una serie di comandi: [Look] per mostrare nuovamente la descrizione dell'ambiente, [Inv] per elencare gli oggetti in possesso del giocatore, [Wait] per attendere senza fare nulla e [Menu] per aprire il menù di sistema.
Inoltre se non viene visualizzata la colonna laterale, gli oggetti vengono utilizzati in modo semplificato: è sufficiente essere in possesso dell'oggetto giusto, senza doverlo selezionare, per utilizzarlo in modo corretto.

Comandi di sistema

Il menù di sistema contiene una serie di comandi per la gestione del gioco. Da esso è possibile Accedere a questo menù di informazioni, Accedere al menù delle opzioni, Caricare una situazione salvata in precedenza, Salvare la situazione attuale, Uscire dal gioco, Ricominciare da capo, o Continuare senza fare niente. Per alcune di queste scelte, viene chiesta una conferma.
All'inizio del gioco viene mostrato un piccolo menù che permette di Iniziare a giocare, Caricare una situazione salvata o Accedere al nenù di informazioni.
Similmente, quando il gioco raggiunge una più o meno brusca conclusione, appare un menù che permette di Caricare una situazione salvata, Ricominciare da capo, Uscire dal gioco o - talvolta - Tornare indietro di un'azione.
Se la colonna di destra è attiva, in essa appaiono sempre icone relative alle possibilità dei vari menù.

Opzioni

Il menù delle opzioni permette di cambiare alcune caratteristiche del gioco.

Scorciatoie da tastiera

Durante il gioco alcuni tasti hanno funzioni particolari:

Versione Accessibile

Il gioco è anche disponibile nella versione accessibile, che può essere scaricata (in formato .ulx) o giocata online.
Questa è una versione solo testo che può essere giocata utilizzando solo la tastiera: durante il gioco è possibile usare i tasti con le frecce verso destra e verso sinistra o i tasti D e A per scorrere tra le varie azioni e opzioni di dialogo a disposizione del giocatore, fino a trovare quella desiderata; a quel punto premendo spazio o invio si esegue l'azione selezionata.
Gli stessi tasti funzionano anche nei vari menù (opzioni, iniziale e finale), e i tasti spazio e invio servono per proseguire nel caso di pause nel testo.
Funzionano ovviamente le scorciatoie da tastiera spiegate più in alto: G o L per guardare, I per inventario, W o Z per aspettare e Esc o M per richiamare il menù di sistema.
Infine se il gioco propone una domanda che prevede sì o no come risposta, si deve rispondere con i tasti S e N.

La versione accessibile è ancora in fase sperimentale e potrebbe non essere compatibile con tutti gli screen-reader e/o aver bisogno di configurazioni particolari


Le avventure testuali

with description "Le Avventure Testuali (A.T.), spesso chiamate Interactive Fiction (I.F.), sono - a seconda dei punti di vista - giochi o racconti che permettono al giocatore di immedesimarsi nel ruolo del protagonista e destreggiarsi così fra gli sviluppi della trama, gli enigmi e gli ostacoli che si trovano fra lui e la conclusione della storia.

Normalmente l'interfaccia delle avventure, a differenza di quella usata in Dietro l'Angolo, prevede l'immissione da parte del giocatore di comandi scritti che descrivessero le azioni del protagonista, comandi come PRENDI IL BASTONE, TIRA LA LEVA, VAI VERSO NORD, APRI LA PORTA o ATTACCA IL TROLL CON LA SPADA. Con questa interfaccia sono stati creati e vengono tuttora creati veri e propri capolavori.

Ultimamente si stanno diffondendo avventure con l'interfaccia a hyperlink, ma con un mondo simulato più semplice, destinate a raccontare una storia (interattiva) più che a far vivere il protagonista in un ambiente in cui si svolge la storia. Dietro l'Angolo vuole essere un tentativo - spero riuscito - di mediare il vecchio con il nuovo.

Chi comunque è incuriosito dalle avventure in vecchio stile può provare - se neofita - la mia Villa Morgana, e poi continuare con Flamel (Francesco Cordella), Little Falls (di Roberto Grassi e Alessandro Schillaci, illustrata da Enrico Simonato), Nel Mondo di Ayon (di Marco Vallarino), la mia La Pietra della Luna o Beyond (scritta da me con Roberto Grassi, e illustrata da Alessandro Peretti).


Cosa serve per giocare?

Se avete scaricato il pacchetto completo per Windows o l'installer per Windows di Dietro l'Angolo non avete bisogno di altro: entrambi contengono al loro interno il programma Gargoyle.
Nel primo caso basta scompattare l'archivio, entrare nella cartella Dietro l'Angolo e lanciare il programma Dietro l'Angolo.exe. Il file DietroLAngolo.html contiene questo manuale, e per togliere il gioco basta eliminare la cartella.
Nel secondo caso, una volta effettuata l'installazione, basta selezionare la voce Dietro l'Angolo dal menù avvio per iniziare. Le altre voci del menù permettono di leggere questo manuale o disinstallare il gioco.
Entrambi dovrebbero funzionare — tramite Wine, Crossover o altri software simili — anche sotto Linux e sotto Mac OsX.

Se invece avete scaricato uno degli altri due pacchetti in formato .zip, avete anche bisogno di un programma particolare, chiamato interprete. Infatti l'avventura è contenuta nei file angolo.gblorb (versione completa, con grafica) o angolo_acv.ulx (versione accessibile). In genere i file di estensione .gblorb o .ulx sono in in un particolare formato (chiamato glulx) comunemente usato per le A.T. con contenuti multimediali, e pensato per garantire la massima portabilità. Questo vuol dire che, usando lo stesso file, la stessa avventura può essere giocata su computer e sistemi operativi diversi; tanto per fare un esempio, posso giocare, con lo stesso file angolo.gblorb, con un sistema operativo Windows, con un sistema operativo Linux o su di un Macintosh. Basta procurarsi l'interprete adatto, lanciarlo e con esso aprire il file angolo.gblorb o il file angolo_txt.ulx. Ovviamente, lo stesso interprete può essere usato per aprire ogni avventura in formato glulx.

L'interprete consigliato — per i sistemi Windows, Linux e Mac OsX — è Gargoyle, scritto da Tor Andresson, e ora mantenuto da Ben Cressey e altri. I vantaggi di Gargoyle sono la pregevole resa tipografica e il fatto che riesce a gestire praticamente tutti i formati usati per le Avventure Testuali. Dal sito di Gargoyle su GoogleCode potete scaricare il bundle in formato .dmg per Mac OsX, l'installer per Windows o un archivio zip, sempre per Windows. Se avete Linux probabilmente potrete installarlo attraverso il vostro gestore di pacchetti (il pacchetto in questione si chiama gargoyle-free, oppure consultare sul sito la pagina wiki Packages che contiene indicazioni per le diverse distribuzioni Linux (spesso Gargoyle è già presenti nei repository), o scaricare, sempre dal sito, i sorgenti da ricompilare. Infine la pagina wiki Developers contiene dettagliatissime istruzioni su come compilare l'ultima versione di Gargoyle sul vostro sistema.

Per i sistemi Windows due alternative valide sono gli interpreti Windows Glulxe (di David Kinder) o Filfre (di Jimmy Maher).
Oppure potete trovare un interprete adatto a voi cercando nelle varie directory dell'If-Archive che trovate nei seguenti link per gli interpreti glulx o multiformato.


Link utili

A.T. su OldGamesItalia
IfItalia (non più aggiornato)
Narrativa Interattiva sul sito dell'autore
L'Avventura è l'Avventura, sito gestito da Francesco Cordella

IF Archive, archivio internazione dedicato all'Interactive Fiction (in Inglese)
Interactive Fiction Database, database delle avventure testuali (in Inglese)
Interactive Fiction Wiki, wiki sulle avventure testuali (in Inglese)

it.comp.giochi.avventure.testuali, newsgroup dedicato alle Avventure Testuali (in Italiano)
rec.arts.int-fiction, newsgroup dedicato agli autori di Interactive Fiction (in Inglese)
rec.games.int-fiction, newsgroup dedicato ai giocatori di Interactive Fiction (in Inglese)
www.intfiction.org, ospita principalmente un forum sulle avventure (in Inglese)


Crediti, Ringraziamenti e Licenza

Dietro l'Angolo è un'Avventura Testuale, un Gioco di Narrazione Interattiva creato da Paolo Lucchesi (email info@paololucchesi.it, home page http://www.paololucchesi.it/), 2016.

Quest'avventura è stata realizzata usando il linguaggio Inform 6, © Graham Nelson, le librerie LinkLib create da Paolo Lucchesi e le librerie glk, di Andrew 'Zarf' Plotkin. Come editor è stato usato WIDE, di Alessandro Schillaci e Paolo Lucchesi.
La versione per Windows è stata assemblata incorporando l'interprete Gargoyle di Tor Andersson, mantenuto da Ben Cressey e altri. Il pacchetto di installazione è stato realizzato con NSIS, della NullSoft. I font usati sono ~DejaVu Sans~ e ~DejaVu Mono~, creati da DejaVu Fonts Team.
La versione online utilizza l'interprete Quixe, di Andrew 'Zarf' Plotkin.
L'immagine di copertina è stata ricavata da una foto di Neil Howard, rilasciata secondo i termini della licenza CreativeCommons BY-NC (Attribution - NonCommercial) 2.0.

Un particolare e sentito ringraziamento per i playtester che hanno contribuito a rendere sia questo gioco che le librerie collegate un prodotto decisamente migliore: Flavio Gavagnin, Marco Vallarino, Severino Capozzi, Leonardo Boselli, Marco Falcinelli e Giancarlo Personeni.
Come fonti di ispirazione per ~Dietro l'Angolo~, un ringraziamento a Enrico Colombini per il suo vecchio progetto Idra e il più recente Locusta Temporis, di nuovo a Leonardo Boselli per Aladino e le Perle di Saggezza e — scegliendo fra tante avventure grafiche — a Charles Cecil e al team di sviluppo di Broken Sword, e a Jörg Beilschmidt e al team di sviluppo della serie Secret Files.

Questo prodotto (ovvero il contenuto dei file angolo.gblorb e angolo_txt.ulx, e tutti i file sorgente relativi) e le librerie LinkLib sono software libero, rilasciato sotto licenza GPL (Gnu Public License), riportata nel file allegato gpl.txt, oppure consultabile sui siti http://www.opensource.org o http://www.fsf.org. Chiunque può copiare, distribuire, trasferire e modificare liberamente questo prodotto secondo i termini di detta licenza. I file sorgente possono essere scaricati dalla home page o richiesti per email all'autore.
Questo prodotto è distribuito senza alcuna garanzia. L'autore non può essere ritenuto responsabile per qualsiasi danno dovuto direttamente o indirettamente all'uso del prodotto.


Torna all'inizio